testata per stampa
Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

English Version
GEOmobi 055055

GEOmobi

Infomobilità, ZTL, Parcheggi, Lavaggio strade in tempo reale

Trova Firenze

Trova Firenze

I luoghi della Città: Sedi, Uffici, Musei, Seggi elettorali....

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Notizie di servizio > Tramvia, da martedì 4 luglio il cantiere arriva in via Fratelli Rosselli
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Inizieranno martedì 4 luglio i lavori di realizzazione della sede tranviaria in viale Fratelli Rosselli. È il collegamento tra i binari di via Guido Monaco e quelli di via Alamanni in corso di costruzione. Per questo il cantiere sarà allargato prima dalla parte di via Guido Monaco con il mantenimento di due corsie per il traffico sul lato di via Alamanni. A seguire i lavori si sposteranno sul lato di via Alamanni lasciando comunque sempre due corsie su lato di via Guido Monaco. ad oggi si prevede i lavori fino a fine agosto.
Intanto ieri sera è stato modificato l'assetto del cantiere di viale Belfiore dal sottopasso ferroviario all'attraversamento pedonale semaforizzato. Le corsie sono state disassate con mantenimento di due corsie veicolari nella direttrice provenienti da viale Redi-via Benedetto Marcello verso Porta a Prato e di due nella direttrice sul lato di via Guido Monaco verso Porta a Prato.
Tra un paio di settimane (11 luglio) scatterà la terza fase con una ulteriore modifica del cantiere: resteranno tre corsie sul lato ex Fiat. (mi) 

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati

Licenza Creative Commons Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006