Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Consiglio > Cantiere Publiacqua in Via Trento. Cellai e Castelnuovo Tedesco (FI): “Soddisfazione per l'approvazione della nostra mozione che chiede massimo rispetto e rigore nell'esecuzione dei lavori”
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

“Esprimiamo grande soddisfazione per il voto favorevole unanime del Quartiere 5 alla nostra mozione che chiede a Publiacqua di osservare il massimo rispetto circa i tempi del cantiere di Via Trento in virtù dei disagi causati ai residenti, nonché alla viabilità di Via Bolognese, Via Trieste e limitrofe” dichiarano il capogruppo di Forza Italia, Jacopo Cellai, assieme al capogruppo al Quartiere 5, Guido Castelnuovo Tedesco, in merito ai lavori di ripristino della fognatura, previsti fino a fine maggio, per i quali l’Amministrazione comunale aveva disposto il taglio drastico di tutti i parcheggi nelle vie interessate dall’ordinanza, eliminando così oltre 260 preziosi posti auto, di cui 90 per residenti e 68 posti per motorini.
“A seguito della denuncia del problema avevamo appreso con soddisfazione della rimozione di numerosi cartelli di divieto in Via Trieste dopo giorni di inutile e vessatorio divieto di sosta – aggiungono Cellai e Castelnuovo Tedesco – a dimostrazione di come a volte basti un solo comunicato stampa per risvegliare l’efficienza in questa Amministrazione.
Non ci stancheremo mai di ripetere come alla Direzione Mobilità la regola, e non l’eccezione, dovrebbe essere quella di concepire le deviazioni organizzandole in modo intelligente e compatibile con la vita dei cittadini!”.
“Via Trieste e una sostanziosa porzione di Via Bolognese antistante Largo Fanciullacci sono infatti ampie 9/10 metri – spiegano Cellai e Castelnuovo Tedesco – caratteristica che consentiva di avere fin da subito il doppio senso di marcia provvisorio, istituendo senza indugi anche una fila di parcheggi paralleli al marciapiede, vera e propria boccata di ossigeno per i residenti in questa difficile situazione, che invece è arrivata soltanto dopo la presentazione delle nostre mozioni a riguardo”.
“Adesso che il cantiere è entrato nella sua seconda fase la viabilità è stata nuovamente rimodulata e molti parcheggi sono stati restituiti ai residenti, ma la situazione rasenta sempre sopra livello di guardia della sopportazione. Auspichiamo pertanto – concludono Cellai e Castelnuovo Tedesco – che Publiacqua vorrà fare tesoro di questo prezioso in-put da parte del Consiglio di Quartiere 5 nel non protrarre inutilmente oltre le già tante settimane di lavori previste per il cantiere di Via Trento, così da liberare i residenti della collina di Montughi da una vera e propria vessazione che li sta tormentando dal mese di marzo”. (s.spa.) 

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati