Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Giunta > Apre la sede del consolato onorario della Repubblica di Moldova
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Firenze da oggi ha una nuova sede consolare onoraria: si tratta di quella della Repubblica di Moldova. Alla presentazione ha partecipato l’assessore alle Relazioni Internazionali del Comune di Firenze Anna Paola Concia, l’ambasciatrice della Repubblica di Moldova in Italia Stela Stingaci, il console onorario Alessandro Signorini, il presidente della commissione regionale Sanità Stefano Scaramelli e la vicepresidente della giunta regionale Monica Barni.
“Esprimo il nostro benvenuto e la soddisfazione di avere qui a Firenze la sede del Consolato Onorario della Repubblica di Moldova” ha detto l’assessora durante la presentazione avvenuta nella sala del Gonfalone della Regione Toscana. “La città di Firenze ha sempre dimostrato una grande attenzione verso gli uffici consolari onorari del territorio. Le città svolgono un ruolo importante nella diplomazia delle politiche internazionali – ha aggiunto - volto ad atti concreti di dialogo. L’apertura di una nuova postazione consolare riveste un significato importante – ha continuato l’assessora Concia - in quanto rispecchia le relazioni esistenti fra il paese ospitante ed il paese rappresentato dal Consolato. L’Italia ha dimostrato di essere un partner indiscusso della Repubblica di Moldova: in questi anni i nostri rapporti diplomatici, commerciali e politici si sono rafforzati in maniera evidente, sostenuti da un dialogo politico e da una collaborazione costruttiva. Molte le affinità culturali e linguistiche che ci legano e numerosa è la presenza della comunità moldava nel territorio italiano. La nascita di questo nuovo ufficio Consolare testimonia tutto questo, unitamente alla volontà di rafforzare ed approfondire i nostri legami, fondati su valori ed interessi comuni. Vorrei quindi ringraziare coloro che hanno reso possibile ciò, in particolare l’Ambasciatore della Repubblica di Moldova in Italia Stela Stingaci ed il Console Onorario Alessandro Signorini ed auguro buon lavoro nella vostra nuova casa, la splendida città di Firenze”. (sp)

 

 

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati