testata per stampa
Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

English Version

To GO!

Infomobilità, ZTL, Parcheggi, Lavaggio strade in tempo reale

Trova Firenze

I luoghi della Città: Sedi, Uffici, Musei, Seggi elettorali....

Percorso: Home > Notizie dalla città > ...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

17/11/2010
Ogni giorno 40mila passeggeri sulla tramvia fiorentina
Con la linea Firenze-Scandicci tremila auto in meno in circolazione

Un incremento da 25 a 40 mila passeggeri al giorno in 8 mesi, e una riduzione giornaliera del traffico privato di tremila auto in direzione Scandicci. Sono i risultati della linea T1 della tramvia, inaugurata il 14 febbraio scorso, resi noti da Ataf. Il collegamento dei due capolinea in 20 minuti, con una frequenza di 4 minuti, permette di spostare lavoratori, studenti e turisti in poco tempo, in totale sicurezza e con costi inferiori rispetto a quelli sostenuti per carburante e parcheggio dell’auto privata. Nel mese di ottobre è stato toccato il record di 40 mila passeggeri giornalieri, superiore agli obiettivi progettuali. E le esperienze simili a quella fiorentina indicano che il traffico di passeggeri continua a crescere per l’intero primo anno di messa in esercizio commerciale.

Immagini e documenti allegati


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati

Caldo, confermato per domani il codice rosso
Superamento anche della prima soglia dell’ozono
Miriam Amato (Gruppo Misto): “Continua il gioco delle tre carte da parte degli esponenti del PD”
“Ognuno nega ogni responsabilità, ma nei fatti le imposte per i cittadini aumentano”
In Arno su una tavola, sabato e domenica la Uffizi Sup Race 2015
A Firenze la tappa del campionato italiano, due giorni di gare amatoriali e prove gratuite per tutti. L’assessore Vannucci: “Un bellissimo modo per fare sport, divertirsi e vivere il fiume”