Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Consiglio > Regolamento urbanistico, gruppo PdL: "Senza la sua...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

22/11/2012
Regolamento urbanistico, gruppo PdL: "Senza la sua approvazione Renzi ha paralizzato Firenze e messo in ginocchio un’intera economia"
Stella: "Aveva promesso l'approvazione nel 2010, forsa sarà pronto nel 2014"

 

"Renzi aveva promesso un nuovo regolamento urbanistico entro il 2010, era scritto nero su bianco nelle linee programmatiche del suo programma elettorale, oggi novembre 2013 Firenze ancora non ha un regolamento urbanistico". Così il gruppo del PdL di Palazzo Vecchio che aggiunge: " La cosa peggiore è che stamani in commissione urbanistica è stato presentato il percorso per l’approvazione del regolamento urbanistico e ci è stato detto che si spera di approvarlo entre la fine del mandato amministrativo, giungo 2014, una vera follia. Occorre- specifica il capogruppo Marco Stella- dotare Firenze di un Regolamento Urbanistico, visto che si va avanti mettendo toppe a un PRG adottato nel 1993 e approvato definitivamente nel 1997, lasciando il Comune capoluogo, credo unico caso in Toscana, senza un moderno strumento di governo del territorio, nonostante sia obbligatorio fin dalla L.R. n. 5/1995 e quando invece tutti gli altri comuni ne hanno già approvati almeno un paio dato che alcune previsioni del PRG hanno validità quinquennale. Cosa è successo a Firenze? Senza l’approvazione del regolamento urbanistico Renzi ha paralizzato l’urbanistica a Firenze e messo in crisi un’intera economia che ruota intorno all’edilizia. Come si può leggere dai dati il settore urbanistico di questa città si è completamente fermato, ora occorre fare veloce per l’adozione e l’approvazione del regolamento urbanistico prima che questa crisi diventi irreversibile. Non si può aspettare giungo 2014 per l’approvazione del regolamento Urbanistico, occorre fare il più veloce possibile, dando i tempi necessari e garantiti dalla legge per le osservazioni, ma occorre chiudere il tutto il prima possibile". (lb)
 


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati