Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Consiglio > Bilancio, Fratini (Pd): "Nonostante la crisi diminuzione...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

20/03/2012
Bilancio, Fratini (Pd): "Nonostante la crisi diminuzione dell'Irpef, Imu più bassa per le fascie deboli e razionalizazzione dei costi"
Stamani in commissione l'assessore Fantoni ha illustrato le prime considerazioni generali sul bilancio di previsione 2012

"La situazione economica è complicata. La congiuntura è sfavorevole. Sono previsti 54 milioni di euro di tagli sui trasferimenti da parte dello Stato (aggiunti ai 19 milioni dell’anno passato). In un contesto di tale gravità, l’Amministrazione comunale ha lavorato e sta lavorando sulla razionalizzazione dei costi “rigidi” ( risparmio sui fitti passivi, cessione dell’ITI “Leonardo Da Vinci” allo stato, minori spese per il personale, ecc.), e sull’implementazione delle leve che la legge consente di attuare per recuperare il minor gettito: la cosiddetta “imposta di soggiorno” e la famosa “Imposta Municipale Unica”". Lo ha dichiarato Massimo Fratini dopo l'audizione in commissione Bilancio dell'assessore Claudio Fantoni. " Per la verità il governo aveva concesso anche un’altra leva: l’aumento dell’addizionale IRPEF, ma questa amministrazione ha deciso di diminuire l’IRPEF dallo 0,3 allo 0,2%. Si è deciso di intervenire sui patrimoni e non sui redditi. Fare leva sugli immobili (IMU), vuol dire far pagare anche chi usa la nostra città pur risiedendo in altro comune, favorendo i lavoratori che con la maggiorazione dell’IRPEF avrebbero avuto un aumento generalizzato penalizzando i più poveri e “salvando” gli evasori. L’ IMU - ha proseguito Fratini- sarà oggetto di importanti diversificazioni nella sua attuazione. Infatti l’imposta sulla prima casa sarà del 4 per mille, che con le detrazioni fisse (200 euro in quanto prima casa, 50 euro per ogni figlio residente, per massimo 4 figli) farà costare l’IMU di fatto meno della vecchia ICI.. In proposito il presidente Fratini ha sottolineato  quanto sia “degno di nota il fatto che l’Amministrazione abbia scelto l’aliquota base nei confronti della prima casa, per andare piuttosto a colpire laddove sussistono i veri patrimoni. Lo scenario futuro è confuso, ma l’Amministrazione già si è mostrata impegnata a sostenere i capisaldi del welfare cittadino, e ha intenzione di continuare a farlo anche per il 2012, rifinanziando i progetti della Pergola, del Maggio musicale, sostenendo con forza gli asili nido, il sostegno ai portatori di handicap, le risposte all’emergenza abitativa e a tante altre voci. Lo farà portando lì risorse aggiuntive per ben 7,7 milioni di euro rispetto alla spesa assestata del bilancio approvato a Novembre 2011. Sono orgoglioso di vivere in una città dove si sceglie di mettere il welfare e i servizi alla persona al centro dell’impegno politico.  Non è banale essere riusciti a mantenere livelli di servizio di eccellenza come gli asili nido (che per inciso, spetterebbero allo stato) o continuare a “investire” nei contributi badanti a fronte della totale cancellazione da parte dello stato del fondo per la non autosufficienza. Da notare inoltre come il Comune di Firenze si contraddistingue per il basso livello dell’indebitamento. “Su questo fronte siamo un comune virtuoso – ha proseguito Fratini- rispetto alla gran parte dei comuni italiani che hanno indebitamenti molto maggiori”. Infatti il limite previsto dalla legge fra interessi da mutui e entrate correnti è dell’8% per il 2012.
Il Comune di Firenze non arriva al 5% (precisamente 4,88% : meno del 2011). Segno di una gestione oculata dell’indebitamento. Questi denari saranno restituiti alla città con gli interventi molto importanti previsti nel piano degli investimenti" La commissione Bilancio ha poi calendarizzato i prossimi appuntamenti che vedranno 4 riunioni della commissione a partire da lunedì" (lb) 
 


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati