Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Giunta > Patrimonio Unesco, domani un convegno con le novità...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

17/04/2012
Patrimonio Unesco, domani un convegno con le novità a 30 anni dall’inserimento di Firenze tra le eccellenze mondiali
Verrà presentata la nuova ‘buffer zone’ per proteggere maggiormente il centro storico

Nel 1982 il centro storico di Firenze, quello racchiuso all’interno della cerchia dei viali tracciati sulle vecchie mura medievali, diventava patrimonio dell’umanità riconosciuto dall’Unesco.
A 30 anni di distanza e in occasione dell’Icomos World Heritage Day sul tema “Patrimonio Mondiale e Sviluppo Sostenibile: il ruolo delle comunità locali”, l’Ufficio Unesco del Comune di Firenze in collaborazione con l’Icomos Italia e la Fondazione Romualdo del Bianco-Life beyond tourism ha organizzato un evento speciale che tra l’altro servirà per annunciare la nuova ‘buffer zone’, la ‘zona di rispetto’ del centro storico, una sorta di ‘cintura di sicurezza’ per proteggere ulteriormente il nucleo Unesco da interventi invasivi e nuove costruzioni edilizie che potrebbero compromettere l’eccezionale valore universale del sito.
L’appuntamento è domani all’auditorium al Duomo, Via de’ Cerretani, 54/r, Firenze. Alle 12 si terrà un brindisi inaugurale con la città gemellata di Kyoto e la presentazione di alcuni esempi della manifattura artistica tradizionale giapponese. Seguiranno i saluti da parte da parte delle autorità, tra le quali interverranno l’assessore al turismo e università Cristina Giachi, Francesco Bandarin (Unesco), Maurizio Di Stefano (presidente Icomos Italia), Maria Luisa Stringa (presidente Centro Unesco di Firenze), Claudio Ricci (presidente Associazione beni italiani patrimonio mondiale Unesco) e Pietro Laureano (presidente International traditional knowledge institute).
Nel pomeriggio a partire dalle 14.30 si terrà una sessione si lavoro avente per tema “Protezione, integrità e consapevolezza” a cui interverranno Adele Cesi dell’Ufficio patrimonio mondiale Unesco del Ministero per i beni culturali, e Paolo Del Bianco del Life beyond tourism. La nuova ‘buffer zone’ verrà illustrata da Carlo Francini, responsabile Ufficio Unesco del Comune di Firenze, e da Carolina Capitanio dell’Università di Firenze. Durante la giornata verrà anche presentato il percorso panoramico “bel_Vedere_firenze” e il bando di concorso per un photoblog promosso dal Comune di Firenze e dal portale Life beyond tourism. (edl)

In allegato l'invito

Immagini e documenti allegati

Invito Unesco
Invito Unesco

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati