Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Sindaco > Estate Fiorentina, al via il 7 giugno con il concerto...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

31/05/2012
Estate Fiorentina, al via il 7 giugno con il concerto di Noa
Tantissimi eventi in tutta la città, grandi concerti e luoghi inediti

Concerti pop e rock, teatro e cinema in ‘cuffia’, il torneo di biglie sulla riva dell’Arno, teatro e danza, poesia e anche la divulgazione della Bibbia. Si chiama “(R)estate a Firenze” l’edizione 2012 dell’Estate Fiorentina, un invito per tutti, cittadini e turisti, giovani e famiglie, anziani e bambini, a godere dell’offerta che la città si prepara ad offrire dal 7 giugno al 20 settembre.
Gli eventi clou della programmazione sono stati presentati a Palazzo Vecchio dal sindaco Matteo Renzi e dal curatore Riccardo Ventrella, presenti anche rappresentanti di Eni in qualità di sponsor.
“Avremo un’Estate di straordinario livello - ha sottolineato Renzi - fatta sia di grandi eventi, dai concerti alle letture Dantesche di Roberto Benigni in Santa Croce, ma anche di riscoperta di spazi inediti, uno su tutti la grande cavea all’aperto del nuovo teatro del Maggio musicale, e di spettacoli per tutti i gusti e le età, così che questi mesi possano diventare un elemento costitutivo dell’identità della città. Ringrazio sentitamente Eni, che ha contribuito in modo fondamentale alla realizzazione di questi progetti”.

La costruzione dell’Estate Fiorentina 2012, come ha spiegato Ventrella, ha seguito il metodo-base che già aveva portato ai buoni risultati del 2011: attenzione alle energie creative del territorio, con particolare attenzione per quelle maggiormente innovative, incentivi ai progetti di rete, volontà di far conoscere e scoprire luoghi inediti della città attraverso gli eventi, lavoro con gli spazi dove cultura e somministrazione si coniugano per rendere più solide le fondamenta del sistema d’offerta. Nel 2012 questo metodo è stato integrato da una programmazione molto anticipata che, in accordo con gli operatori coinvolti, ha consentito l’effettuazione di concerti come quelli di Springsteen (10 giugno) Madonna (16 giugno) e Radiohead (1 luglio) e l’apertura a nomi come Morrissey e Alanis Morrisette di un nuovo spazio pieno di fascino e potenzialità, la Cavea del Teatro dell’Opera.

Si inizia il 7 giugno al Piazzale Michelangelo con il concerto di Noa, evento a ingresso libero sponsorizzato da Toyota Hybrid.
Tra i luoghi maggiormente significativi le Murate, che ripropongono il cinema in cuffia diviso tra Schermo dell’Arte, Festival dei Popoli e Amici dell’Alfieri e le note del Jazz Contest di Cultcube; le Oblate, divise tra il festival di poesia Voci lontane, voci sorelle che torna quest’anno tra le iniziative sostenute e il progetto di divulgazione della Bibbia curato da Venti Lucenti sulla scia del grande successo ottenuto nel 2011 con Proust; S.Salvi, felice isola repubblicana nel cuore della città; e il Bargello, ormai teatro estivo per eccellenza. A questi si aggiunge la Limonaia di Villa Strozzi, che torna a pieno titolo nel novero dei “luoghi” con una programmazione di qualità curata da Nuovi Eventi Musicali e gestita da Officine Creative che ha nella danza il proprio luogo geometrico. Qui si è chiesto al Maggio Musicale di ambientare la propria proposta (The Genesis Tribute) al fine di valorizzare e contestualizzare meglio il contributo della prestigiosa istituzione all’Estate. Qui si situa un progetto di rete che lega Versiliadanza, Opus Ballet e Simona Bucci in una sinergia di programmazione. 

Molta musica, come di consueto. La classica, che spazia dalle proposte dell’Orchestra da Camera Fiorentina al movimentato Festival delle Orchestre Giovanili, fino alla raffinata ricerca dell’Homme Armè in una rinnovata edizione di AntiCONtemporaneo. Le indomite animatrici di Mercati in Musica renderanno vivi nei momenti di chiusura i luoghi tradizionalmente destinati al commercio con una programmazione differenziata mentre cori da tutto il mondo caratterizzeranno la prima edizione del Florence International Choir Festival organizzato dall’Ensemble S.Felice. Il jazz annovera Vivere Jazz, la manifestazione di MusicPool che traccia un collegamento tra Fiesole e Firenze e alla Cavea porterà le raffinate note di Rachelle Ferrell. Rock, del quale si è già detto. Ma anche una riflessione sulla storia di Firenze con due iniziative curate da Bruno Casini, una sullo Space e la scena cittadina di inizio anni Settanta e una sul grande fenomeno Videomusic.

Di arte contemporanea si parlerà in luoghi inusuali. L’Obihall, che metterà in mostra i propri sipari firmati Mondino, Accardi, Alviano e Palladino in un percorso espositivo che comprenderà anche una mostra fotografica e due installazioni la cui dimensione sonora è stata curata da Gianna Nannini. E le sponde dell’Arno, nella zona di S.Niccolò, con RIvA, progetto di RIappropriazione e VAlorizzazione del fiume curato da Valentina Gensini che inviterà tutta la cittadinanza a partecipare e riflettere a una nuova cura di questo spazio fondamentale. E arte per i bambini ci sarà alle Murate con Atelier Domestique, i laboratori di Fosca che pensano anche a un modo intelligente per i più piccoli di vivere la città estiva.

Viaggi, col Festival del Viaggio che amplia in varie direzioni i propri orizzonti. Col Festival au Desert, che con Azalai carovana in musica si muove sui passi della mitica carovana dei mille cammelli. Viaggiano i Teatri d’Imbarco col loro Vespucci itinerante, viaggia per fermarsi in piazza S.Spirito il bus Teatromobile proposto da La Citè, che per dieci giorni replicherà tre spettacoli musical-teatral-circensi.

Ci sono dei ritorni e delle assolute novità. Graditissimo il ritorno di Virgilio Sieni, che dopo lo strepitoso successo del 2011 riaprirà le porte dei cenacoli fiorentini per nuove performance in una seconda edizione di Grande adagio popolare. Novità è la proposta dei giovani di Docathome, che porteranno in un alcuni giardini fiorentini poco conosciuti documentari sull’altra faccia dell’America. Novità è anche l’inserimento nel meccanismo promozionale dell’Estate del Mese Mediceo, che per il decimo e ultimo anno Tedavi porta avanti, e degli spettacoli della Compagnia delle Seggiole (compresa l’affascinante visita alla Certosa).

C’è desiderio di valorizzare luoghi poco conosciuti o che di recente hanno cambiato volto. Il Giardino delle Rose ospiterà la maggior parte degli appuntamenti di Voci di Metello, il lavoro corale che Stefano Massini ha dedicato al romanzo di Vasco Pratolini in preparazione al centenario della nascita dello scrittore. La zona neopedonalizzata di Piazza Pitti sarà invece oggetto del frizzante teatroinchiesta degli Omini che offriranno una delle loro Tappe.

Detto che Firenze dei Teatri metterà in mostra il meglio di dieci anni di lavoro di rete, e che il Puccini animerà il Chiostro degli Innocenti Piazza SS.Annunziata, rimane da citare il grande lavoro fatto di impegno culturale e responsabilità nel gestire la somministrazione degli spazi (quest’anno esito di un bando apposito): Piazza Tasso, il Parco dell’Anconella, la Vasca dei Cigni, le new entry Giardino dell’Orticultura e Villa Pozzolini, la spiaggia di S.Niccolò, Piazza Demidoff, le logge del Grano e del Pesce e Piazza Annigoni.

Estate vuol dire vedere nella propria città qualcosa di diverso dal solito, qualcosa magari di esotico. Per questo saranno riproposti il Torneo di castelli di sabbia per Ferragosto e la gara delle biglie da spiaggia a S.Niccolò, ludico simbolo di una Firenze che si immagina sempre più fantasiosa.

Tra gli altri eventi, verrà dato il benvenuto ai Radiohead sempre sull’Arno a S.Niccolò con un concerto tributo “balneare” orchestrato dalla Scena Muta; una sfilata di quartiere, quella che Fosca proporrà il 21 giugno in piazza Giorgini in occasione di Pitti Uomo (lo stesso giorno del Vertical Stage dei Motel Connection).

L’immagine dell’Estate è una città fatta di palazzi che si arrampicano gli uni sugli altri, anche quest’anno opera dell’artista fiorentino Giacomo Costa.

Dal 7 giugno tutte le info sul nuovo sito www.firenzestate.it

 

ELENCO DEI PROGETTI FINANZIATI (31 su 64 domande pervenute)

- L’altra faccia dell’America (Doc at Home)
- AntiCONtemporaneo 2012 (L’Homme Armé)
- Arena di Marte (Ass. Palasport Firenze)
- Arti in movimento (La Cité)
- Atelier Domestique (Ass.Cult. Fosca)
- Azalai carovana in musica (Fondazione Fabbrica Europa)
- Eletticittà/Space America (Ass. Eventi Emmepi)
- Estate al Bargello (Compagnia Sandro Lombardi)
- Estate a S.Salvi 2012 (Chille del la Balanza)
- Festival delle Orchestre Giovanili (Ass. Festival delle Orchestre Giovanili)
- Festival del Viaggio (Società Italiana dei Viaggiatori)
- Firenze ospita: i Radiohead (La Scena Muta)
- FDT 10 (Ass.Cult. Firenze dei Teatri)
- From River to River (Nuovi Eventi Musicali)
- Grande adagio popolare #2 (Compagnia Virgilio Sieni)
- Il lavoro dell’attore (Amici dell’Alfieri)
- Memoria del tempo presente/Tappa (Ass.Cult. Gli Omini)
- La memorabile vita di Amerigo (Teatri d’Imbarco)
- Mercati in Musica (Ass.Cult. Arte & Mercati)
- Mille e una corte (Teatro Puccini)
- Mostra Sipari (Ass.Cult. Amici della Contemporaneità Teatrale)
- Murate Jazz Contest (Ass.Cult. Cultcube)
- Musica sotto le stelle (Orchestra da Camera Fiorentina)
- Notti di mezza estate (Ass.Cult. Lo schermo dell’arte)
- Parco Danza - Villa Strozzi (Ass.Cult. Opus Ballet)
- La parola. Storie della Bibbia (Ass.Cult. Venti Lucenti)
- RIvA (Ass.Cult. Community Garden)
- Stop Making Noise ! (Festival dei Popoli)
- Vivere Jazz (Ass. Music Pool)
- Voci lontane, voci sorelle (Laboratorio Nuova Buonarroti)
- Voci per Metello (Officine della Cultura)

Immagini e documenti allegati

Estate Fiorentina, immagine 1
Estate Fiorentina, immagine 1
Estate Fiorentina, immagine 2
Estate Fiorentina, immagine 2

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati