Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Giunta > "Il decoro della città per alcuni esponenti del centrodestra...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

13/01/2011
"Il decoro della città per alcuni esponenti del centrodestra è un valore solo a giorni alterni"
L'assessore Mattei contro chi ha tappezzato le pensiline dell'Ataf con volantini sulla celebrazione della Giornata in ricordo delle Foibe

“In materia di decoro alcuni esponenti del centrodestra predicano bene e razzolano mano”. È quanto dichiara l’assessore alla mobilità, manutenzioni e decoro urbano Massimo Mattei stigmatizzando chi ha tappezzato numerose pensiline dell’Ataf di volantini che promuovono eventi nell’ambito delle celebrazioni della Giornata in ricordo delle Foibe.
“Si tratta di un comportamento molto grave che lede il decoro della nostra città. Un decoro che, evidentemente, viene considerato da alcuni esponenti del centrodestra un elemento imprescindibile solo a giorni alterni e soprattutto se non li tocca direttamente. Nessuno mi può tacciare di preclusione ideologica nei confronti della Giornata in memoria delle Foibe – aggiunge l’assessore Mattei – , come testimonia il mio operato quando ero presidente del consiglio provinciale. È una celebrazione fondamentale che rende giustizia ad eventi storici a lungo trascurati. Ma questo non può giustificare quanto avvenuto. Non si può tappezzare le pensiline Ataf di volantini perché così facendo non soltanto si viola le norme che regolano le affissioni pubbliche ma soprattutto si colpisce al cuore il decoro della nostra città. Da tempo Ataf è impegnata nella rimozione dei volantini, manifesti e simili dalle pensiline. In genere si tratta di pubblicità o annunci vari. Il fatto che i volantini trovati oggi siano opera di attivisti politici lo rende ancora più grave. Da chi è impegnato in politica è lecito, anzi doveroso, attendersi un maggior rispetto della città” conclude l’assessore Mattei. (mf)
 


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati