Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Giunta > "Anpilandia”, il 30 maggio festa delle aree naturali...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

26/05/2010
"Anpilandia”, il 30 maggio festa delle aree naturali protette del torrente Mensola e di Montececeri

Natura in festa con “Anpilandia“. Domenica 30 maggio torna la Festa delle ANPIL (Area Naturale Protetta di Interesse Locale) torrente Mensola e Montececeri. Una giornata con un ricco programma di escursioni, passeggiate, racconti, giochi nel verde, con tante occasioni per divertirsi e godersi l’ambiente. Tanti gli eventi in in calendario per far conoscere gli antichi mestieri e saperi, come quello dello scalpellino, del fabbro, del carbonaio e ancora del cestaio e della tessitrice. “Anpilandia” è stata presentata oggi in Palazzo Vecchio dall’assessore all’ambiente Stefania Saccardi e dal collega di Fiesole Luciano Orsecci.
“Questa festa – ha sottolineato l’assessore Saccardi – è l’occasione per valorizzare queste due aree molto belle, ma non sufficientemente conosciute del nostro territorio. Il ricco programma della giornata con iniziative ed eventi, riuscirà a esaltare gli aspetti ambientali e le tradizioni di Firenze e Fiesole che per la prima volta svolgono insieme questa festa delle due Anpil dai confini geografici irrilevanti”.
Durante la manifestazione verrà presentata la cartografia/guida tascabile (realizzata dalla Regione Toscana, dalla Provincia di Firenze, dal Comune di Firenze e dal Comune di Fiesole) dei percorsi che si sviluppano all’interno delle ANPIL Torrente Mensola e Montececeri. Una guida pratica che, oltre la cartina degli itinerari, raccoglie in un solo foglio le informazioni paesaggistiche, naturali, storiche e le caratteristiche tipiche dell’area protetta del Torrente Mensola.
“Anpilandia” è organizzata con il sostegno di Regione Toscana, Provincia di Firenze, Comune di Firenze, Comune di Fiesole, Quartiere 2 di Firenze e in collaborazione con il Coordinamento Associazioni Mensola-Settignano.
“Siamo alla sesta edizione di questa festa – ha spiegato l’assessore Orsecci – ma è la prima che si svolge fra queste due aree. Un vero e proprio parco di prossimità a est di Firenze dal grande valore ambientale e storico. Basti pensare ad esempio della presenza della cava di pietra serena utilizzata per realizzare la cupola del Brunelleschi”.
La manifestazione prenderà il via alle 9 con due escursioni. Una passeggiata prevede la visita guidata attraverso la valle del Mensola sul “Sentiero degli scalpellini”: l’antica strada di accesso alle cave di pietra serena e pietra forte delle colline fiesolane. La camminata prosegue con la visita al giardino di villa Peyron e all’Oratorio del Vannella. Le principali attrazioni della seconda escursione sono l’abside della chiesa di San Lorenzo a Vincigliata, le segrete stanze di un castello medioevale e le fresche acque del torrente Sambre. La passeggiata si conclude con la visita ad uno dei più famosi giardini all’italiana.
Alle 14 è in programma la visita guidata, in esclusiva, alla “fattoria didattica” della Fattoria di Maiano, presso il Laghetto delle Colonne a Vincigliata. I partecipanti potranno incontrare animali da cortile, asini, struzzi e tanti altri animali.
Per tutte le escursioni è gradita la prenotazione al 347/3421510.
Alle 15.30 inizia, invece, la festa con l’apertura degli stand delle associazioni. Il programma del pomeriggio vede il Corteo degli Sbandieratori di Pontremoli, il percorso del latte a cura dello Spazio “Le Fornaci” di Firenzuola, il battesimo con il cavallo a cura di “C.T.E.” – Bagno a Ripoli. E ancora il gran gioco del riciclaggio a cura di “Mani Tese Firenze”, la mostra fotografica a cura degli alunni del Circolo Didattico XV e l’esposizione di uccelli rapaci autoctoni a cura di “Falconiere Gherardo Brami”. Fra gli appuntamenti il tiro con l’arco a cura di “Compagnia Arcieri di Poggio al Vento”, poi l’Angolo dei Saperi che ospita alcune esibizioni di antichi mestieri come lo scalpellino, il fabbro, il carbonaio, il cestaio e la tessitrice e l’Angolo della forgia a cura del fabbro Giancarlo Messeri. Durante il pomeriggio esperti scalpellini delle località più famose per la lavorazione della Pietra Serena come Fiesole-Montececeri, Firenzuola e Santa Brigida esibiranno le proprie creazioni. L’antica produzione di carbone e brace viene presentata dal carbonaio Pieri. Sarà inoltre allestita una mostra-mercato dei prodotti degli agricoltori locali in collaborazione con “Bioquartiere e Gruppi Acquisto Solidale di Firenze e Fiesole” per l’Angolo dei Sapori. Poeti, pittori e scultori daranno vita all’Angolo degli artisti.
Alle ore 17 è la volta della merenda-cena, mentre alle ore 17.30 si terrà la premiazione della mostra fotografica degli alunni del circolo Didattico 15. Dalle ore 18 alle 19 in programma la Tavola rotonda “Iniziative e progetti per l’Area Naturale protetta del Torrente Mensola”, al dibattito intervengono: rappresentanti delle istituzioni locali, funzionari degli enti locali, rappresentanti delle associazioni e del Comitato di gestione dell’ANPIL Torrente Mensola. Infine alle ore 19 si terranno le esibizione di volo degli uccelli rapaci.
La partecipazione a tutte le iniziative è gratuita, per informazioni sulla giornata: Tel. 347 3421510, e- mail info@anpilandia.it, www.anpilandia.it, www.comune.fi.it, www.comune.fiesole.fi.it.(fd)


 


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati