Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Consiglio > Stella, Alessandri e Locchi (PdL): “Subito un Consiglio...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

05/11/2010
Stella, Alessandri e Locchi (PdL): “Subito un Consiglio Comunale tematico su degrado e sicurezza. Il Sindaco istituisca un assessore alla sicurezza”

“Quattro ragazze americane aggredite, picchiate e rapinate in un solo mese, a Firenze è una vera emergenza sicurezza. Possiamo ancora passeggiare in tranquillità per le strade del centro storico?
Quale immagine diamo all’estero della nostra città? Stiamo assistendo a una escalation di violenza inaccettabile, per questo chiediamo un Consiglio Comunale monotematico su degrado e sicurezza da svolgersi in San Lorenzo o in Piazza Santa Croce”. Questa la dichiarazione dei consiglieri del PdL Marco Stella, Stefano Alessandri e Alberto Locchi.
“In un anno e mezzo dalla Giunta Renzi sono arrivati solo timidi balbettii e goffi tentativi di sminuire la portata di queste azioni, è ormai palese la manifesta incapacità del centro sinistra fiorentino di garantire sicurezza ai cittadini – hanno aggiunto –. Non solo non è stata effettuata alcun tipo di azione da parte di questa amministrazione per contrastare degrado e sicurezza, ma durante l’amministrazione Renzi le cose sono nettamente peggiorate. Il Sindaco deve dare una svolta nella politica di questa amministrazione che non ha saputo fare nulla per frenare l'abusivismo commerciale e per contenere quel degrado che è una delle cause del sentimento di diffusa insicurezza. Non bastano più le promesse e gli spot sulla sicurezza senza seguito: la città ha bisogno di risposte concrete ed efficaci per contrastare criminali, abusivi e degrado”.
“Riteniamo indispensabile che venga immediatamente nominato dal Sindaco un assessore alla sicurezza: si tratta di una misura ormai diventata indispensabile per la nostra città. Il nuovo assessorato dovrà avere compiti di monitoraggio del territorio, utilizzare la polizia municipale come principale deterrente ed essere strumento di analisi sociologica, di investigazione e studio su disagio e fattori di rischio – sostengono Stella, Alessandri e Locchi –. Saremo pronti nel Consiglio tematico fin da subito a confrontarci sul tema della sicurezza dando il nostro contributo come forza di opposizione responsabile, partendo dal sollecitare il sindaco a firmare come città di Firenze il patto sulla sicurezza con il Ministero, che garantirebbe una presenza importante di forze dell'ordine sul territorio. Il percorso per combattere la criminalità e il degrado a Firenze è quello che il centrodestra ha sempre tracciato; per questo invitiamo il sindaco a dimenticare il "buonismo" di maniera tanto caro a quella sinistra che sostiene il Sindaco in consiglio comunale”.
“Occorrono scelte importanti: ad esempio potenziare l'organico della Polizia Municipale per combattere il degrado e la criminalità e garantire un presidio territoriale nei quartieri; investire denaro pubblico per la sicurezza dei cittadini e investire sulla prevenzione dei reati” hanno concluso.

(fdr)
 


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati