Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > Senza fissa dimora: dal 3 al 16 gennaio apertura notturna...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

30/12/1999
Senza fissa dimora: dal 3 al 16 gennaio apertura notturna della sala d'attesa alla Stazione di Santa Maria Novella
Una nuova struttura sarà a disposizione dei ‘senza fissa dimora’ per dare una risposta concreta nel periodo forse più a rischio per l’emergenza freddo. Grazie alla disponibilità delle Ferrovie, dal 3 gennaio al 16 gennaio 2000 compreso, sarà aperta ogni notte la sala d’attesa della Stazione di Santa Maria Novella ubicata all’altezza del binario 16. L’accordo, presentato dall’assessore alle politiche sociosanitarie Giacomo Billi, prevede che l’Amministrazione comunale assicuri la vigilanza necessaria, e per questo la Direzione Beni e Servizi ha attivato un accordo con la Ditta Eliseo che garantire il servizio di sorveglianza dalle ore 20 alle ore 6.00. ‘’La decisione di aprire la sala di attesa della Stazione – ha spiegato Billi – deriva dalla considerazione che le strutture operanti per il ‘Servizio Emergenza Freddo’ presso l’albergo Geneve e l’Albergo Popolare, non risultano sufficienti ad ospitare tutte le persone ‘senza fissa dimora’. Una risposta quindi concreta con la quale l’Amministrazione va incontro a quanti hanno reali necessità’’. L’accordo con le Ferrovie, inoltre, prevede che il servizio di vigilanza assicuri l’allontanamento delle persone, ogni mattina, in tempo utile per la pulizia dei locali stessi. Pulizia che è stata affidata al Consorzio Quadrifoglio.(dm)

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati