Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > Sedici miliardi per lo sport a Firenze
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

30/12/2000
Sedici miliardi per lo sport a Firenze
Il velodromo delle Cascine, il campo Assi in viale Michelangelo, il palazzetto Iti, la micropiscina di via Caboto e un nuovo palazzetto in viale Verga. Sono gli interventi per lo sport fiorentino che nei prossimi anni diventeranno concreti visto che i progetti preliminari (e talvolta anche quelli esecutivi) sono stati approvati nelle ultime sedute di giunta. I cinque progetti, che si vanno ad aggiungere allo stadio di atletica del Campo di Marte che sarà terminato nella primavera 2003 per poter ospitare i campionati europei e il complesso natatorio di San Bartolo a Cintoia, avranno un costo complessivo di 16 miliardi e sono stati presentati stamani in Palazzo Vecchio dall’assessore allo sport Eugenio Giani. “Mi sono concentrato in questo anno – ha detto l’assessore Giani – per la redazione dei progetti di creazione o ristrutturazione di impianti cittadini. A questo punto confido nella sensibilità dei colleghi di giunta e del consiglio comunale nella sua interezza, di voler dare priorità a questi interventi in modo da poter essere fruibili al più presto dai cittadini”. Nel dettaglio al velodromo delle Cascine (che sarà intitolato a Gino Bartali) sarà ristrutturata la pista, abbassato il terreno di gioco, che nei periodi di pioggia “scolava” l’acqua sulla pista, deteriorandola, sarà impermebilizzata la tribuna e rifatto l’impianto di illuminazione. Il costo dell’intervento ammonta a 2 miliardi e 200 milioni. Entro l’estate l’inizio dei lavori che avranno la durata di un anno. Al palazzetto Iti saranno rifatti gli spogliatoi e il parquet, risistemate le gradinate e rifatte le facciate esterne, realizzato un nuovo impianto elettrico e termico. Il costo dell’intervento è di 2 miliardi e mezzo. La micropiscina Iti di via Caboto (chiusa da questo autunno) sarà sottoposta a un rifacimento per la messa a norma delle condizioni igienico-sanitarie. Il costo dell’intervento è di 1 miliardo e 179 milioni. I lavori inizieranno a primavera e avranno una durata di circa otto mesi. Nel frattempo però l’assessore Giani ha ricordato che a fine gennaio verrà riaperta la piscina Paganelli a Novoli. In viale Verga, nella zona di Coverciano, sorgerà un nuovo palazzetto dello sport nell’area limitrofa alla caserma della “VII Ore”. Il costo (compreso l’esproprio) sarà di 6 miliardi e il via ai lavori, della durata di 18 mesi, avverrà nel prossimo autunno. Infine il campo Assi in viale Michelangelo dove verranno realizzati nuovi spogliatoi in muratura, un club house, un nuovo campo da tennis e saranno risistemate le tribune. Il costo previsto è di 4 miliardi. I lavori partiranno entro la fine del 2001.(fd)

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati