Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > ...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

29/12/2001
Il consiglio di quartiere 4 contro l'inquinamento elettromagnetico
Il Consiglio di Quartiere 4, su iniziativa del presidente della commissione ambiente Antonio Baldi, ha inviato un telegramma al Sindaco e all’Assessore Biagi affinché non venga dato corso all’attivazione della nuova antenna per telefonia cellulare di Via del Pollaiolo n°202. Un gruppo di cittadini ha sollevato le proprie rimostranze su questa ubicazione in quanto, oltre ad essere molto vicina alle abitazioni, verrebbe a costituire la quarta antenna attiva in una zona molto ristretta. Il Quartiere 4 chiede da tempo un tavolo a livello comunale dove, insieme all’amministrazione centrale vengano convocati i Quartieri, la ASL e le aziende interessate, per procedere ad una individuazione preventiva di siti idonei, in modo da evitare complicazioni e conflitti fra gli abitanti e con gli abitanti del territorio. Le aziende, attraverso lauti pagamenti, convincono amministratori e condomini a piazzare un’antenna sul proprio tetto disinteressandosi completamente di tutto ciò che sta intorno al proprio fabbricato. Ulteriore elemento di preoccupazione sono le modalità di svolgimento dei lavori di installazione: regna l’approssimazione ed è assente qualsiasi cartello informativo. Addirittura, i cittadini che hanno rivolto domande direttamente ai lavoratori intenti all’attivazione si sono sentiti rispondere che non si tratta assolutamente di un impianto per la telefonia mobile. Il Consiglio di Quartiere 4 ritiene che si può intervenire preventivamente non bloccando il progresso ma senza sacrificare ad esso la salute dei cittadini. Ha anche proposto agli abitanti di promuovere azioni clamorose, consistenti ad esempio nella restituzione dei cellulari personali alle varie compagnie telefoniche se queste non si dichiareranno disponibili a partecipare ad un tavolo di concertazione per l’individuazione di ubicazioni per i ripetitori prive di impatti negativi sui cittadini.

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati