Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > Classifica "Qualità della vita 2002" Firenze prima...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

30/12/2002
Classifica "Qualità della vita 2002" Firenze prima fra le grandi città grazie alla cultura
Firenze è all'ottavo posto nella classifica generale "Qualità della vita 2002" redatta dal Sole 24 Ore e pubblicata oggi. Guadagna una posizione rispetto allo scorso anno e si colloca al secondo posto (dietro Trieste che precede di soli 5 punti) nella speciale classifica relativa al "tempo libero". Associazionismo, acquisti in libreria, cinema: sono queste le voci che hanno permesso alla città di Firenze di migliorare i risultati conseguiti lo scorso anno. "I risultati dell’indagine condotta dal Sole 24 Ore sono lusinghieri per Firenze – ha commentato l’assessore alla cultura Simone Siliani – rispetto a tutte le altri grandi città e città d’arte italiane. All’interno di questa buona performance, il parametro relativo al tempo libero ed alla cultura è quello maggiormente significativo e consente a Firenze di salire di una posizione nella classifica generale relativa al tempo libero". In particolare le voci più significative sono: gli acquisti in libreria, il numero di associazioni artistiche e culturali e gli accessi ai cinema che spiccano tra le preferenze dei fiorentini e dei turisti. "Questi dati dimostrano una volta di più – ha proseguito l’assessore Siliani – che la cultura e gli investimenti nei relativi servizi costituiscono il motore dello sviluppo di questa città. Firenze resta, sotto questo profilo, la città leader in Italia. Tutto ciò costituisce un motivo di soddisfazione per l’Amministrazione Comunale ed uno stimolo a proseguire negli sforzi per migliorare questo settore. I dati del Sole 24 Ore ci confortano nel ritenere che sempre più, nei sistemi di Welfare, i servizi culturali svolgono un ruolo decisivo per migliorare la qualità della vita. Siamo peraltro sicuri che se a questi parametri si aggiungessero i dati relativi ai musei, alle biblioteche comunali, alle iniziative culturali e di spettacolo, la performance di Firenze sarebbe ancora migliore e non vi è dubbio che anche questi elementi contribuiscono a caratterizzare il livello della qualità della vita degli abitanti delle città". Analizzando nel dettaglio le singole classifiche, notiamo che Firenze è prima per l’associazionismo e gli acquisti in libreria e terza per gli ingressi al cinema. (uc) PALAZZO VECCHIO, 30 Dicembre 2002

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati