Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > Uffizi, firmata l’ordinanza anti-bivacco. Dal 2 gennaio...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

30/12/2002
Uffizi, firmata l’ordinanza anti-bivacco. Dal 2 gennaio di notte consentito solo l'attraversamento pedonale del piazzale e del loggiato
Via libera a chi vuole passeggiare, ma divieto per i bivacchi notturni nel piazzale e sotto il loggiato degli Uffizi. Oggi l’assessore alla sicurezza e vivibilità urbana Graziano Cioni ha firmato l’ordinanza che, dalle 22 alle 6, consente “esclusivamente il transito di attraversamento pedonale” nel piazzale e nel loggiato degli Uffizi. “L’ordinanza non fa altro che ribadire quello che già è contenuto nel regolamento di Polizia Municipale – spiega l’assessore Cioni – che appunto vieta i bivacchi e gli assembramenti notturni e coinvolge anche le altre forze dell’ordine nel controllo di questa importante zona della città”. L’assessore poi ridimensiona l’allarme delinquenza: “E’ vero che negli ultimi tempi nel piazzale e nel loggiato degli Uffizi sono accaduti episodi di inciviltà e di vandalismo ma non dobbiamo dimenticare che nella nostra città i reati sono diminuiti del 20-30% come ha comunicato la prefettura. Non è quindi il caso di creare allarmismi”. L’assessore Cioni ribadisce poi di concordare pienamente con le iniziative del prefetto Achille Serra e del soprintendente al polo museale fiorentino Antonio Paolucci. “Bene ha fatto il prefetto a prevedere un servizio 24 ore su 24 dei carabinieri per il controllo degli Uffizi. E bene farà Paolucci a prevedere la vigilanza privata per il controllo del bene pubblico. Mi sembra invece eccessivo – aggiunge l’assessore Cioni – pensare di vietare il transito pedonale in questa area della città. Non si può togliere a tutti, cittadini e turisti, la possibilità di godere della bellezza del piazzale degli Uffizi a causa di pochi vandali. La strada da percorrere è invece quella di mettere questi individui nell’impossibilità di creare problemi: nell’immediato con la presenza costante delle forze dell’ordine, nel futuro con l’installazione di telecamere e con una illuminazione più adeguata”. L’ordinanza, che entrerà in vigore dal 2 gennaio, prevede anche una serie di cartelli plurilingue per avvisare turisti e cittadini dei divieti. (mf) Ecco il testo dell’ordinanza. Premesso che nel Piazzale degli Uffizi si sono susseguiti negli ultimi tempi episodi di inciviltà, maleducazione e, talora, di vandalismo; Premesso ancora che, in particolare, il Loggiato degli Uffizi diviene nelle ore notturne luogo di frequentazione e raccolta di persone, in quanto coperto e provvisto di panchine; Considerato necessario prevedere misure idonee a impedire e limitare gli atti di inciviltà, di maleducazione e di vandalismo lesivi della dignità del luogo e del senso civico della città di Firenze, impregiudicati rimanendo gli aspetti legati alla tutela dei beni monumentali e quelli di ordine pubblico; Ritenuto pertanto di integrare il vigente Regolamento di Polizia Municipale, e, in particolare, l’art. 55 “tutela e decoro dei luoghi pubblici”, già integrato dall’Ordinanza Sindacale n. 171 del 28.03.1977; Visto il TUEL n. 267/2000; O R D I N A Nel Piazzale e nel Loggiato degli Uffizi, dalle ore 22,00 alle ore 6,00, è consentito esclusivamente il transito di attraversamento pedonale; Il Regolamento di Polizia Municipale vigente è integrato ai sensi della presente Ordinanza; Per l’inosservanza della presente ordinanza si applicano le sanzioni previste per la violazione dell’art. 55 Regolamento Polizia Municipale; Della presente Ordinanza è data, tra l’altro, comunicazione con idonei cartelli plurilingue, apposti di concerto con gli organi statali di tutela dei beni; La presente ordinanza è esecutiva dal 2 gennaio 2003.

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati