Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > Raccolta di firme contro la chiusura dell’ingresso...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

29/12/2003
Raccolta di firme contro la chiusura dell’ingresso principale di Careggi. Giocoli (FI): «Serve una soluzione ragionevole per tutelare utenti e commercianti»
Sarà consegnata in Palazzo Vecchio la raccolta di firme contro la chiusura dell’ingresso principale del policlinico di Careggi. «Il cancello principale - ha spiegato la Giocoli - è chiuso dal 3 ottobre ma i lavori non sono ancora iniziati forse a causa di un contenzioso tra l'azienda ospedaliera e l'impresa costruttrice che rende lontana la partenza del cantiere. Pare, addirittura, che questo contenzioso potrebbe portare al cambio della ditta che ha vinto l’appalto. Se ciò fosse vero i tempi sarebbero notevolmente allungati». «Una situazione - ha proseguito la la vicecapogrupo di Forza Italia - che penalizza non solo gli esercizi commerciali ma anche i molti utenti, soprattutto anziani, costretti a lunghi giri su strade poco illuminate per poter accedere all’ospedale. Tutto ciò ha comportano anche una riduzione delle visite ai malati. Da tempo, inoltre, le attività commerciali che si trovano proprio davanti all'ingresso del policlinico si trovano in gravi difficoltà economiche. Il bar, la tavola calda, il giornalaio e il negozio di trippa sono già in serie difficoltà ed alcuni dipendenti di questi esercizi commerciali proprio in questi giorni sono già rimasti senza lavoro». «In attesa dell’inizio dei lavori è urgente far aprire almeno un passaggio pedonale - ha concluso la Giocoli - non aspettiamo che questa volta si ripeta quanto successo in altre occasioni, dove residenti ed esercizi commerciali sono stati duramente penalizzati dai cantieri. Sarà poi opportuno aprire un tavolo di concertazione fra amministrazione comunale e operatori economici per definire al meglio, e senza troppi aggravi, anche il futuro trasferimento delle attività commerciali in un area adiacente». (fn)

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati