Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > “Raccontare la vita”, dal 3 gennaio al Palagio di Parte...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

29/12/2008
“Raccontare la vita”, dal 3 gennaio al Palagio di Parte Guelfa mostra di Guido Borgianni decano dei pittori fiorentini
“Raccontare la vita”. E’ il titolo della mostra di pittura di Guido Borgianni che verrà inaugurata il 3 gennaio alle 17,30 al Palagio di Parte Guelfa. L’iniziativa è stata presentata oggi in Palazzo Vecchio dall’assessore alla cultura Eugenio Giani e da Giovanni Pallanti. “Questa mostra – ha sottolineato l’assessore Giani – è di buon auspicio perché inaugura il ciclo del nuovo anno con un omaggio a un pittore che fa parte dei grandi fiorentini viventi del Novecento. Dal prossimo mese di settembre alle Leopoldine di Santa Maria Novella sarà realizzato il chiostro degli artisti e lì vi troveranno spazio le opere di Guido Borgianni. Intanto però questo importante appuntamento del Palagio di Parte Guelfa offrirà un’opportunità per conoscere meglio questo grande artista”. Guido Borgianni è nato a New York nel 1915 da madre americana e ha conservato doppia nazionalità. Borgianni è un pittore che ha segnato con la sua arte una stagione significativa delle arti figurative a Firenze e in Italia. Il grande poeta Alessandro Parronchi lo considerava uno dei più grandi artisti del Novecento toscano assieme a Ottone Rosai e Mario Marcucci. Il Comune di Firenze con questa mostra al Palagio di Parte Guelfa rende omaggio a un vero artista i cui quadri sono custoditi gelosamente da alcuni collezionisti che lo hanno sempre stimato come uno dei più significativi del secolo scorso. Le opere per questa mostra sono state concesse da Collezioni Chisci, dall’antiquario Giovanni Pratesi, da Alessandro Rialti, da Manuela Zoppi e dalla Galleria “Il Fiore” di Montecatini. “Firenze – conclude Pallanti – con questa mostra ripara così a una grave mancanza protratti per molti anni: non avergli concesso l’onore pubblico che si doveva a un pittore come lui”. La mostra (ingresso libero) resterà aperta fino all’11 gennaio, orario 9,30-12,30 e 15-19.(fd)

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati