Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Quartieri > La maggioranza del Quartiere 5 risponde al PdL: "Non...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

31/12/2009
La maggioranza del Quartiere 5 risponde al PdL: "Non ci faremo intimidire dal comportamento pretestuoso di una parte del centro destra"
Il presidente Gianassi: "Dal primo giorno siamo al servizio esclusivo della nostra comunità. L'accusa di ignorare i problemi del territorio è infondata"

 

Questo è quanto dichiarano il presidente del quartiere 5 Federico Gianassi e la maggioranza in risposta alla presa di posizione da parte di alcuni consiglieri del PdL:

“Siamo dal primo giorno del nostro mandato al servizio esclusivo della nostra Comunità. Non accettiamo intimidazioni e rigettiamo con fermezza le accuse che ci rivolgono alcuni Consiglieri del PDL e la Vice Capogruppo PDL in Palazzo Vecchio Giocoli. Peraltro, non avendo mai visto Giocoli al Quartiere, non pensavamo che fosse nostra assidua frequentatrice; evidentemente sbagliavamo, avendo lei sottoscritto in più occasioni comunicati stampa che contengono giudizi poco lusinghieri nei nostri confronti. L’accusa di esautorare l’opposizione è assolutamente pretestuosa, ridicola ed infondata. Tale accusa è evidentemente finalizzata a mascherare il comportamento del PDL che ha abbandonato più volte le sedute del Consiglio, nelle quali avrebbe invece potuto dare il proprio contributo come peraltro fatto da altri gruppi di minoranza; in particolare il PDL ha rinunciato a discutere di dehors, pubblicità e urbanistica, cioè temi di interesse generale, sfuggendo così all’espressione democratica del voto. Pare davvero incoerente che chi abbandona il Consiglio lamenti poi la mancanza di spazi per le opposizioni. Le accuse di limitazione dei consiglieri di minoranza risultano poi smentite dai fatti in quanto con molti consiglieri delle opposizioni, che non hanno sottoscritto le accuse contenute nel comunicato stampa, esiste un proficuo e quotidiano rapporto di collaborazione finalizzato a soddisfare le esigenze e risolvere, congiuntamente, i problemi delle persone che vivono nel territorio. Ed è questa la funzione che noi riteniamo di essere chiamati ad assolvere. Per quanto riguarda poi le accuse di ritardo nel fornire risposta ad alcune interrogazioni, le rigettiamo poiché è sempre stata sin dall’inizio nostra intenzione fornire risposte complete ed esaurienti, anche quando ciò abbia comportato (ed è avvenuto spesso) relazioni con uffici diversi e non sempre peraltro afferenti all’Amministrazione comunale. Inoltre, la maggioranza, desiderosa del contributo delle opposizioni, ha sempre invitato e sollecitato i consiglieri di minoranza ad attivarsi presso le Commissioni consiliari del Quartiere per proporre contributi, di cui volessero farsi portatori, finalizzati al miglioramento della qualità della vita nel territorio; tuttavia, da alcuni esponenti del PDL, firmatari del comunicato, sono mancati tali contributi mentre abbondavano interrogazioni in relazione alle quali vi è sempre stato interessamento da parte della maggioranza e risposte quando venuti in possesso della documentazione. Ci auguriamo che tale atteggiamento tenuto da alcuni consiglieri di opposizione, che è sintomo di mancanza di contenuti, muti con il nuovo anno".

(lb)


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati