Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Sindaco > Restyling piazzetta dei Tre Re, il sindaco Nardella:...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

24/12/2015
Restyling piazzetta dei Tre Re, il sindaco Nardella: “Il recupero di questo luogo è una bella risposta della comunità fiorentina”
Installati i cancelli per la chiusura notturna. Il progetto prevede anche angolo gastronomico, parete verde e punto informativo su eventi e avvenimenti cittadini

La piazzetta dei Tre Re al centro di un lavoro di restyling alla fine del quale vi saranno realizzati un angolo gastronomico, una parete verde e un punto informativo su eventi e avvenimenti cittadini. Tutto grazie a un progetto delle Serre Torrigiani, che si sono aggiudicate il bando promosso dal Comune.
La riqualificazione dell’intera zona è un’idea che parte da lontano: nel maggio scorso quest’angolo sconosciuto della città, ad un passo da piazza della Repubblica, è tornato a vivere grazie al lavoro dei volontari degli Angeli del Bello e alla collaborazione di Comune, Serre Torrigiani, Silfi e Sikkens, e con il sostegno di ‘Firenze per Bene’, iniziativa volta alla valorizzazione e fruizione responsabile di monumenti, strade e piazze del centro storico.
Il progetto di riconversione della piazza in un nuovo polo di aggregazione è stato presentato questa mattina dal sindaco Dario Nardella, dall’assessore al’ambiente e al decoro urbano Alessia Bettini, dal presidente della Fondazione Angeli del Bello Giorgio Moretti e dall’ad di Serre Torrigiani Simone Bellocci che ha anticipato il programma artistico e culturale che animerà la piazza in pieno centro storico a partire dalla prossima primavera.
“La piazzetta dei Tre Re è stata restituita alla città - ha detto il sindaco Nardella -: era una vera e propria latrina a cielo aperto nel cuore del centro storico, un luogo completamente sottratto ai fiorentini. Un grazie particolare va alla città, agli Angeli del Bello perché fin dall’inizio, quando ci siamo messi in testa di recuperare questa piazza e ridarle decoro si sono attivati, e agli imprenditori e in questo caso alle Serre Torrigiani. Il recupero di questa piazza è una bella e grande risposta della comunità fiorentina”. “Quest’area sarà custodita la notte perché grazie alle Serre Torrigiani sono stati installati dei cancelli che verranno chiusi la sera e riaperti la mattina - ha continuato -. Sarà cura degli abitanti e dei commercianti della zona garantire l’accesso in questo luogo, che rimane un posto pubblico. Ringrazio gli Angeli del Bello, Quadrifoglio e le Serre Torrigiani che trasformeranno la piazzetta in un nuovo luogo di aggregazione della città e, soprattutto, ringrazio i residenti che hanno avuto pazienza e fiducia. Palmo a palmo ci riprenderemo tutta la città: non solo nel centro storico ma anche nelle periferie”.
“Oggi è una bella giornata perché nonostante le difficoltà la piazza viene restituita ai fiorentini - ha detto l’assessore Bettini -. È una scommessa vinta dall’amministrazione comunale e dai cittadini perché questa piazza, il cuore del ghetto ebraico, era in pessime condizioni: era un orinatoio a cielo aperto e vi erano scritte sui numeri e sulle saracinesche, che sono state rimosse grazie agli Angeli del bello. Oggi siamo qui con le Serre Torrigiani che hanno vinto il bando per la gestione e hanno installato i cancelli, mentre dalla primavera realizzeranno un bel giardino e un angolo gastronomico dove fiorentini e turisti potranno godersi questa parte del centro storico”.
“È bellissimo esser di nuovo qui oggi, dopo pochi mesi dal recupero fatto proprio dagli Angeli del bello - ha commentato Giorgio Moretti -. Per noi questa piazza è importantissima, rappresenta la concretizzazione di un sogno, la conclusione della nostra prima ‘Settimana del bello’, la prosecuzione di un impegno quotidiano di tanti volontari. Quando, nel maggio scorso, abbiamo tagliato il nastro eravamo consapevoli di aver dato nuova vita ad un angolo sconosciuto della nostra città, che si trovava in pessimo stato. Successivamente ci siamo resi conto quanto fosse difficile mantenerne il rinnovato decoro. Questo di oggi è il necessario ed auspicato ultimo passo per permettere ad ognuno di apprezzare al meglio un angolo intimo ed importante del nostro centro storico”.
Prima iniziativa per dare attuazione al bando sarà l’installazione dei cancelli che permetteranno di migliorare la sicurezza e la qualità del luogo. Serre Torrigiani ha donato al Comune i cancelli che sono stati sistemati sulle tre vie di accesso alla piazzetta (si tratta di un intervento del valore di circa 13mila euro) e l’intero progetto di realizzazione di uno spazio artistico e culturale all’interno dell’interon spazio, che è stato oggetto di uno studio di progettazione urbana. Quest’ultimo prevede l’inserimento di elementi di arredo e decoro in linea con l’architettura del posto, ma anche con l’essenza stessa di Serre Torrigiani.
L’architetto Chiara Fanigliulo è stata chiamata su incarico di Serre Torrigiani a progettare un ‘concept-space’ per l’installazione di un angolo gastronomico, di una parete verde e di un punto informativo sugli eventi e gli avvenimenti cittadini.
I partners dell’iniziativa sono stati selezionati tra l’eccellenze del territorio toscano e fiorentino.
L’angolo gastronomico, grazie alle collaborazioni con fornitori selezionati, proporrà prodotti della tradizione regionale, mentre la parete ‘verde’ sarà curata direttamente da Serre Torrigiani che ricreerà qui un angolo magico del suo giardino. A Giovanni Micoli e alla sua Stanza dell’Attore, sarà affidata invece la programmazione artistica, che proporrà performance teatrali, reading, presentazione di libri, talkshow, festival di cortometraggi e tanto ancora. Anche il punto informativo sarà realizzato con la collaborazione di un’importante azienda toscana, AlfaZero, società leader nel campo delle soluzioni per smart-city.
“Con i cancelli che Serre Torrigiani dona al Comune, la piazza dei Tre Re si riapre ad accogliere gli abitanti di Firenze, ma anche i tanti turisti che ne animano le vie - ha detto Simone Bellocci -, in uno spazio che racchiude l’essenza stessa della città, la sua cultura, la sua convivialità e il buon cibo. Così come il tulipano che Serre Torrigiani dona a tutti coloro che parteciperanno all’evento e si lasceranno coinvolgere nel photo-set natalizio realizzato per l’occasione, la piazza dei Tre Re oggi rinasce”. (fn-fp)
 


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati