Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Sindaco > Incontro a Roma sull'alta velocità
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

21/07/2016
Incontro a Roma sull'alta velocità
Comunicato congiunto tra Comune, Regione, Governo e Ferrovie

Progetto sottoattraversamento ferroviario di Firenze. Potenziamento tecnologico del nodo ferroviario. Ruolo della stazione Firenze Santa Maria Novella. Sono gli argomenti affrontati questa mattina a Roma, nella sede del Gruppo FS Italiane, nel corso di un tavolo tecnico istituzionale con Governo, Regione Toscana e Comune di Firenze. Nel corso dell’incontro è stata valutata l’opportunità di procedere a una project review del sottoattraversamento di Firenze, che ne riduca possibilmente l’impatto, confermando allo stesso tempo che lo shunt ferroviario è la soluzione che consente la separazione dei flussi di traffico tra treni regionali e Alta Velocità. Separazione che garantisce elevati standard di regolarità e puntualità del traffico ferroviario anche in prospettiva di incremento dei servizi ferroviari stessi. Durante la riunione è stata confermata la centralità della stazione Firenze Santa Maria Novella sia nel sistema ferroviario regionale sia nei collegamenti AV con il Capoluogo toscano. Per le altre stazioni fiorentine della rete ferroviaria regionale è stato confermato che saranno avviati interventi di riqualificazione e per quanto riguarda il progetto Foster è stata positivamente valutata l’opportunità di procedere a una rivalutazione tecnica del progetto. Inoltre, è stato assicurato che nel nodo di Firenze sarà installato il sistema European Rail Traffic Management System/European Train Control System (ERTMS/ETCS) High Density. Il progetto è già finanziato e il bando di gara per l’affidamento dei lavori sarà pubblicato entro fine anno, così da garantire in tempi brevi un significativo miglioramento della circolazione in tutto il nodo. Infine, è stato deciso che il tavolo tecnico odierno, che ha visto l’ampia disponibilità e collaborazione di tutti gli attori coinvolti, sarà un tavolo permanente. La prossima riunione è convocata entro due mesi, tempo necessario per elaborare un maggior dettaglio della revisione progettuale, comprensivo di tempi e analisi di fattibilità. All’incontro hanno partecipato il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti, il vice Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Riccardo Nencini, il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, l’assessore ai Trasporti della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli, il Sindaco di Firenze Dario Nardella, l’assessore al TPL del Comune di Firenze, Stefano Giorgetti, il Coordinatore della Struttura di missione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ennio Cascetta e per il Gruppo FS Italiane Renato Mazzoncini (AD FS Italiane), Maurizio Gentile (AD Rete Ferroviaria Italiana), Barbara Morgante (AD Trenitalia) e Carlo De Vito (AD FS Sistemi Urbani). 


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati