Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Sindaco > Attivato il nuovo dissuasore mobile a protezione dell’area...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

23/12/2016
Attivato il nuovo dissuasore mobile a protezione dell’area pedonale di piazza Annigoni
Il sindaco Nardella e l’assessore Giorgetti: “Un tassello della riqualificazione complessiva dell’area”

Un nuovo modello di dissuasore a protezione dell’area pedonale di piazza Annigoni. Non più i cilindri a scomparsa nella pavimentazione, ma vista l’ampiezza del passaggio da chiudere, una sorta di cancello che si apre per far transitare soltanto i mezzi autorizzati. Il dispositivo è stato attivato questa mattina alla presenza del sindaco Dario Nardella, dell’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti e del presidente di Firenze Parcheggi Carlo Bevilacqua.
“Questo intervento rappresenta un tassello del complessivo piano di riqualificazione della piazza” ha sottolineato il sindaco Nardella che, come ha spiegato l’assessore Giorgetti, prevede la realizzazione della nuova uscita della Facoltà di Architettura e della nuova sede di Firenze Parcheggi. “Stiamo anche studiano l’ipotesi per la sistemazione definitiva per gli operatori del mercato delle pulci che contribuirà a riqualificazione questo spazio cittadino”.
L’accesso è consentito soltanto ai mezzi diretti ai passi carrabili presenti nella piazza oltre che ai mezzi di soccorso e di emergenza (con apertura della barriera al suono della sirena): si tratta infatti di un’area pedonale di tipo A. L’intervento, deciso dall’Amministrazione comunale, è stato realizzato e finanziato da Firenze Parcheggi (investimento di 39mila euro).
Lo stesso modello di dissuasore mobile sarà installato in San Niccolo in sostituzione delle catene in corrispondenza della Porta San Miniato e dell’interesezione tra via dell’Olmo e via San Niccolò. Saranno invece utilizzati i modelli classici in Santo Spirito (collocati sulla piazza lato via Sant’Agostino e lato intersezione tra via Michelozzi-Borgo Tegolaio) e in piazza Strozzi (all’ingresso lato via Strozzi e sul lato di via Anselmi). Le gare per la fornitura sarà fatta a gennaio e i lavori dovrebbero iniziare in primavera in modo da avere i dispositivi in funzione per inizio estate. (mf)

Immagini e documenti allegati


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati